CORSO RICONOSCIUTO DI ASSISTENTE DI STUDIO ODONTOIATRICO

In data 1 marzo 2019 è stata approvata dalla Giunta Regionale con delibera n. 25-8490 la “disciplina regionale dei corsi di formazione dell’assistente di studio odontoiatrico (ASO)”, vincolando l’esercizio dell’attività ad operatori in possesso dell’attestato conseguito a seguito dello svolgimento di specifico corso di formazione, erogato da enti formativi accreditati dalla Regione.

L’obiettivo del corso prevede la formazione di operatori che dovranno svolgere o svolgono attività finalizzate all’assistenza odontoiatra e dei professionisti sanitari del settore durante la prestazione clinica, alla predisposizione dell’ambiente e dello strumentario, all’accoglimento dei clienti e alla gestione della segreteria e dei rapporti con i fornitori.

Destinatari e requisiti: per l’accesso al corso è richiesto l’adempimento al diritto dovere all’istruzione e formazione professionali ai sensi della normativa vigente. L’accesso al corso è pertanto consentito se si è in possesso di una qualifica professionale oppure di un diploma di scuola secondaria di secondo grado.

I soggetti che:
– abbiano maturato un’esperienza nello svolgimento di attività di assistente di studio odontoiatrico di almeno un anno consecutivo negli ultimi 10 anni antecedenti alla data di entrata in vigore del DPCM del 9 febbraio 2018, pubblicato in GU n. 80 del 6 aprile 2018, ovvero il 21 aprile 2018;
– alla data di entrata in vigore del DPCM si trovano in costanza di lavoro con inquadramento contrattuale di assistente alla poltrona e che non posseggono i trentasei mesi di attività lavorativa per l’esenzione della formazione;
il requisito minimo di accesso al corso è il titolo di diploma di licenza media inferiore (terza media).

Corso teorico e pratico con esame finale e rilascio di Attestato di qualifica

Frequenza: obbligatoria – consentite 10% di ore di assenza

Quanto riportato su queste schede potrebbe ancora subire delle modifiche pertanto si invita a contattare sempre la segreteria per maggiori dettagli.

Percorso formativo di 700 ore,
suddivise in 300 ore di teoria ed esercitazioni e 400 ore di tirocinio

UNITÀ FORMATIVA 1 – 75 ORE

Interagire con le persone assistite, i membri dell’equipe professionale, i fornitori e i collaboratori esterni.

UNITÀ FORMATIVA 2 – 80 ORE

Allestire spazi e strumentazioni di trattamento odontoiatrico secondo protocolli e procedure standard.

UNITÀ FORMATIVA 3 – 70 ORE

Assistere l’odontoiatra.

UNITÀ FORMATIVA 4 – 60 ORE

Trattare la documentazione clinica e amministrativo-contabile.

ESAME FINALE – 15 ORE

Corso di assistente di studio odontoiatrico

Esenzione dal percorso formativo

Sono esentati dall’obbligo di frequenza del percorso formativo e del relativo esame coloro che, alla data del 21 aprile 2018, che definisce l’entrata in vigore del DPCM del 9 febbraio 2018, hanno o hanno avuto l’inquadramento contrattuale di Assistente alla poltrona e possono documentare un’attività lavorativa, anche svolta e conclusasi in regime di apprendistato, di non meno di trentasei mesi, anche non consecutiva, espletata negli ultimi cinque anni antecedenti l’entrata in vigore del DPCM.

Riconoscimento dei crediti a seguito di percorsi di acquisizione delle competenze in ambito formale

Possono essere presi in considerazione ai fini del riconoscimento dei crediti esclusivamente corsi di formazione professionale della durata minima di 80 ore la cui frequenza è documentata, riconosciuti da:

– Regione Piemonte;
– Associazioni di categoria ANDI e AIO;
– Corsi presso altre Regioni precedenti all’Accordo del 23 novembre 2017 autorizzati

La formazione per la quale vengono riconosciuti i crediti deve essere conclusa da non più di 10 anni antecedenti all’entrata in vigore del DPCM, ovvero il 21 aprile 2018, dal momento in cui viene richiesto il riconoscimento dei crediti, e presentare contenuti documentabili simili e attinenti allo Standard regionale.

Riconoscimento dei crediti a seguito di percorsi di individuazione e validazione competenze in ambito non formale

Sono ammessi a tali servizi i soggetti che abbiano maturato un’esperienza nello svolgimento di attività di assistente di studio odontoiatrico di almeno un anno consecutivo, negli ultimi 10 anni antecedenti alla data di entrata in vigore del DPCM del 9 febbraio 2018, pubblicato in G.U. n. 80 del 6 aprile 2018, ovvero il 21 aprile 2018.

Possono essere riconosciuti un numero di crediti pari al totale delle ore del percorso, con accesso diretto all’esame finale, oppure solo parziali.

Corso di assistente di studio odontoiatrico

Per maggiori informazioni o iscrizioni, compila il modulo qui sotto e sarai ricontattata al più presto!

*Campo obbligatorio

Nome e Cognome (*)

E-mail (*)

Recapito telefonico

Vuoi essere richiamata ? (*) sino

Scrivi il tuo messaggio