10 anni in meno con il TRUCCO LIFTING

Prima di tutto, è bene conoscere alcune nozioni di base per procedere con un trucco anti age più adatto alle proprie necessità: il make up effetto lifting infatti, dovrà sempre essere in linea con la propria personalità, mai fuori contesto o troppo esagerato. La regola d’oro è: poco prodotto e applicato bene!
È come dipingere su una tela, più colore stendiamo e più si vedrà in superficie.
Oltre a fare attenzione alla quantità del prodotto applicato, dobbiamo fare un passo indietro e curare un aspetto essenziale: l’idratazione della pelle, infatti questa diventa argomento importante ed essenziale, è bene attuare una skincare di qualità, utilizzando quotidianamente creme più ricche per la notte e prodotti leggeri e riempitivi per il giorno.
Successivamente all’idratazione, è consigliato scegliere un primer ad effetto soft focus, appositamente studiato per “riempire” le rughette e distendere i tratti del volto. Da picchiettare con le dita sulle zone critiche, come le rinomate “zampe di gallina”, o “raggi di sole” e nelle increspature naso-labiali.

IL FONDOTINTA

Uno degli argomenti più discussi, anche tra i professionisti, in merito al trucco anti età è: meglio scegliere un fondotinta liquido e poco coprente oppure un prodotto più corposo e pigmentato?
In realtà, la risposta varia a seconda delle necessità e delle abitudini della cliente: di solito però, la maggior parte delle donne di mezza età non apprezzano l’effetto “cerone”, meglio quindi optare per un fondotinta leggero (es. Face & Body di MAC), ma con una buona coprenza. La caratteristica più importante, in realtà, è l’elasticità della formulazione: deve essere duraturo e non incresparsi nelle pieghette d’espressione che tendono a formarsi mentre parliamo.
In quanto alla tonalità del fondotinta, meglio scegliere una nuance di 1/mezzo tono più chiara per regalare maggiore luminosità, che una di un tono più scuro, darebbe sicuramente effetto maschera.

IL CORRETTORE

Occhiaie, borse e macchie scure sono le principali imperfezioni che caratterizzano una pelle non più giovanissima e, per coprirle, occorrono prodotti diversi per ciascuna.
Le occhiaie sono discromie che virano solitamente dal blu al violaceo. A seconda del loro colore, possiamo scegliere un correttore dal colore complementare. Giallo per contrastare le occhiaie viola, aranciato per quelle bluastre.
Il lilla invece lo utilizzeremo per le macchie marroni solitamente senili e solari.
L’edema perioculare, dette anche borse, sono dei  rigonfiamenti sotto gli occhi dovuti a una combinazione tra ristagno di liquidi , ingrandimento del tessuto adiposo e cedimento dell’elasticità cutanea, queste rendono lo sguardo immediatamente stanco, gonfio e cadente. Possono essere ridotte con impacchi freddicreme contorno occhi anti-age e liftanti e maschere dedicate alla zona. È possibile ridurre la visibilità delle borse con un illuminante applicato esclusivamente lungo la conca e sull’ombra che il gonfiore crea e non sulla parte rigonfia.

ANCHE L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE

Truccare gli occhi non più giovanissimi può regalare molte soddisfazioni, grazie alla possibilità di poter scegliere tra diversi colori e texture.
Sono preferibilmente da evitare ombretti perlati, sono concessi  al massimo ombretti leggermente satinati. 
Consigliato è l’utilizzo della matita, abbinato all’applicazione di ombretti, non troppo polverosi per evitare di seccare la palpebra.
Eye liner infracigliare, dove è possibile, e una passata di mascara sulla rima superiore.

LABBRA SENZA ETA’

Il rossetto è il cosmetico più venduto in assoluto, infatti le sue consumatrici più affezionate sono proprio le donne over 50!
Rosso, rosa, nude e chi più ne ha più ne metta: più è accesso, più ringiovanisce. Si possono sfoggiare anche le nuove texture opache o viniliche! D’obbligo l’utilizzo della matita per contornare le labbra. Sconsigliato utilizzo del gloss.
Tocco finale… il BLUSH dona all’incarnato un aspetto sano e di vitalità!

In BEA offriamo consulenza e formazione professionale per valorizzare la propria immagine e quella degli altri senza limiti di tempo ed età.
Nella giornata “WORKSHOP ANTIAGE” del 19 giugno andremo ad approfondire tutti questi argomenti; una giornata dedicata ai professionisti del settore che desiderano scoprire tutte le tecniche per realizzare un trucco a lunga tenuta, effetto LIFTING e impercettibile all’occhio.
Vi aspettiamo!!